[ATP] Corsi Linux Roma: il Digital Institute diventa training partner

Digital Institute, business unit di Fata informatica dedicata alla formazione, è lieta di annunciare il proprio ingresso nella famiglia dei Linux Professional Institute Training Centre.
Daniele Cirio, rappresentante italiano del Linux Professional Institute, dichiara:
Con molta soddisfazione diamo il benvenuto a Fata Informatica, un’azienda importante, che da molti anni fa crescere il proprio business offrendo servizi, realizzando percorsi formativi e sviluppando applicazioni in ambito enterprise (come SentiNet3, utilizzato da primarie organizzazioni ed aziende a livello nazionale), sfruttando in gran parte software libero.
La sua divisione Formazione, Digital Institute, sceglie LPI per certificare la formazione Open Source, dando un ulteriore segno di riconoscimento e qualità ai loro corsi per amministratori di sistema Linux.”

“Fata Informatica nasce nel 92 insieme a Slackware, la prima distribuzione linux.” Afferma il Dott. Capobianco, amministratore di Fata informatica “Da allora abbiamo considerato il mondo Open source come strategico per le nostre attività ed abbiamo creato una divisione, denominata Digital Institute, specializzata nella formazione professionale in questo ambito. Essere entrati a far parte nella famiglia dei LPI training center è la naturale evoluzione di questo percorso e per noi motivo di orgoglio.”
Da oggi Digital Institute è pronta a fornire formazione certificata LPI ed a certificare i propri discenti anche in virtù delle già acquisite competenze di VUE e Sylvan Prometric testing centre. Per maggiori informazioni sulla formazione certifica di Digital Institute visitare il sito www.digitalinistiute.it .

LPI nelle scuole superiori portoghesi con l’UMIC

LPI e l’Agenzia della Conoscenza del Ministero portoghese della Scienza, Tecnologia ed Istruzione del Portogallo per la fornitura di formazione e certificazione linux.

L’affiliata portoghese di LPI ha firmato un accordo con UMIC – l’Agenzia della Conoscenza del Ministero portoghese della Scienza, Tecnologia ed Istruzione per promuovere la formazione e la certificazione di competenze professionali nell’utilizzo di Linux, tecnologie open-source, e software libero negli istituti di educazione superiore portoghesi.

Jim Lacey, Ceo e presidente di LPI afferma che “questo accordo dimostra il bisogno emergente delle istituzioni accademiche nel mondo di beneficiare delle certificazioni di competenze IT (Information Technology) nel campo di Linux e dell’Open Source. LPI è nella migliore posizione per soddisfare questo bisogno grazie al suo ruolo di certificatore standard linux equidistante dai fornitori di tecnologia Linux riconosciuto in tutto il mondo”.

Sempre Lacey è convinto che il proprio affiliato LPI sarà in grado di “istruire gli istruttori” e certificare i medesimi attraverso la collaborazione con enti accademici riuscendo a delineare figure di LPI Approved Training Partners (LPI-ATP) e LPI Approved Academic Partners (LPI-AAP).

Luís Magalhães, Presidente di UMIC aggiunge che “con il coinvolgimento di LPI nell’azione didattica degli enti accademici ICT della scuola superiore sostenuta e promossa anche dall’UMIC, gli stessi enti accademici sono ora in grado di formare e certificare competenze in aree strategiche della tecnologia open source e del software libero, la cui domanda è in continua crescita in Portogallo sia nel settore pubblico che privato”.

Sempre Magalhães sottolinea come LPI si aggiunge ad altri importanti attori della formazione e della certificazione che già collaborano con UMIC come Microsoft, Cisco Systems Inc., Sun Microsystems e SAP.
L’annuncio dell’inclusione di LPI nel programma EMIC è stato fatto durante la prima European e-Skills Week della Commissione Europea aggiungendosi all’annuncio della iniziativa EMIC-SAS sulla formazione e certificazione nel campo dell’IT management e della business analysis.

Il Ministro portghese della Scienza, Tecnologia ed Istruzione Superiore, attraverso l’UMIC, ha sempre collaborato con le Università ed i Politecnici negli ultimi 5 anni per realizzare oltre 60 corsi di formazione professionale in campo ICT (Information Communication Technology) a favore di oltre 2.200 studenti.
Questi corsi forniscono un diploma di specializzazione tecnologica riconosciuto a livello nazionale grazie al lavoro di 28 istituti – sia pubblici che privati – ed in risposta al bisogno crescente – sia dell’industria ICT che degli organizaazioni di utenti – di personale con competenze professionali.

LPI promuove la certificazione Linux nelle scuole pubbliche spagnole

Linux Professional Institute (LPI) è lieta di annunciare che tramite la sua
affiliata LPI Spagna è stato possibile stabilire una collaborazione con il Proyecto Universidad Empresa (PUE) per promuovere la formazione e certificazione Linux nelle scuole pubbliche spagnole.
La PUE è l’agenzia leader in Spagna per lo sviluppo della formazione e certificazione IT  e fornisce programmi didattici per alcune grandi major dell’Information Technology come  Microsoft, Cisco e Sun.
Jim Lacey, presidente e CEO di LPI è convinto che “LPI debba cooperare con organizzazioni accademiche ed agenzie governative nel mondo per promuovere
l’adozione di Linux e dell’Open Source.
In particolare, ricerchiamo la cooperazione con quegli enti come PUE che sono
particolarmente attivi nello sviluppo di curricula IT nel proprio paese in risposta
a delle politiche governative di occupazione e di formazione IT.”

Come cresce la domanda di tecnologia Linux ed Open Source, così cresce il bisogno di certificazioni professionali Linux riconosciute come un importante valore aggiunto.
All’interno di questa collaborazione con PUE, LPI Spagna promuove lo sviluppo del programma Approved Academic Partnership (LPI-AAP) nel settore educativo spagnolo per assicurare una formazione e una certificazione Linux di alta qualità.
Tutto ciò prevede anche la fornitura a prezzi scontati degli LPI exam labs in tutto il paese per le istituzioni pubbliche accademiche.

Orlando Domínguez, Direttore Generale di PUE, afferma che “Nei nostri programmi IT non c’era adeguata rappresentazione per la certificazione e formazione Linux, Open Source e del Software Libero ed è per questo che siamo particolarmente contenti di collaborare con LPI per assicurare agl enti didattici pubblici la più alta qualità nella formazione e certificazione di Linux”.

Per maggiori informazioni visitate il Programma PUE-LPI

LPI Paesi Bassi: accordo con ECABO

LPI è lieta di annunciare la firma di un protocollo d’intesa tra ECABO

(Centro olandese di competenza in materia di istruzione, formazione e mercato del lavoro) e la sua partner nei Paesi Bassi http://www.lpi-nederland.nl/ per includere le certificazioni LPI nei curriculum dei centri per l’impiego. ECABO opera per l’intera gamma di formazione professionale nei Paesi Bassi.

Solo per fare un esempio ECABO è coinvolta nella istruzione secondaria superiore professionale
di ben novantamila studenti.

Secondo l’accordo firmato ECABO includerà la certificazione LPI all’interno del suo programma di formazione professionale dedicato all’Information and Communication Technology.
Nell’offrire ai propri studenti la possibilità di certificarsi LPI, ECABO è certa di offrire agli studenti che stanno intraprendendo una loro autonoma formazione professionale, ed in particolare ai futuri laureati una forte opportunità per l’inserimento nel mercato del lavoro.

Emiel Brok – presidente di LPI-Paesi Bassi – dice che “Stiamo assistendo ad una crescita costante di installazioni Linux nelle aziende e negli uffici governativi, con numeri nell’ordine dell’8-10% su base annua. Un’ulteriore crescita è legata necessariamente alla possibilità di avere professionisti certificati Linux.”

Questa iniziativa dovrebbe garantire una crescente popolarità di Linux e contribuire all’adozione di software Open Source nei Paesi Bassi.
LPI-Paesi Bassi continuerà a cooperare con ECABO ed altre organizzazioni al fine di informare le agenzie per l’impiego ed i dipartimenti di gestione delle risorse umane sulla necessità di investire in personale certificato Linux.
LPI-Paesi Bassi estenderà anche lo status di LPI-Approved Academic Partner (LPI-AAP) alle organizazioni di educazione secondaria che parteciperanno a questo nuovo programma.
Secondo Jim Lacey, presidente e CEO of LPI, “Questo accordo è la dimostrazione che la certificazione LPI e la professionalità Linux è sempre più accettata e gradita nel settore accademico.
Gli istituti di istruzione e formazione stanno capendo il valore di offirre ai propri studenti competenze provenienti da mondo reale e che offrono loro reali opportunità di impieghi di qualità.
Il ruolo di LPI come standard globale i certificazione Linux e la trasparenza dei suoi obiettivi di certificazione e degli esami da sostenere la rende una soluzione ideale per gli enti formativi ed accademici.
LPI è impegnata nel sostenere queste istituzioni formative con vantaggi diretti per i loro studenti e per le aziende e le comunità di riferimento”.

Ulteriori informazioni presso il sito Web di ECABO e LPI-Paesi Bassi.