Corrispondenze tra certificazioni LPI e competenze richieste dall’European E-competence Framework

cross reference LPI certifications and e-CF_2014L’European e-Competence Framework, sviluppato attraverso un processo di collaborazione tra esperti e stakeholder di molti Paesi, fornisce un riferimento composto da 40 competenze richieste e applicate nell’ambiente lavorativo dell’IT, proponendo l’uso di un linguaggio comune per descrivere competenze, skill e livelli di capacità comprensibile in tutta Europa.

Il Linux Professional Institute, che ha conseguito la nomina per la la e-Skills Quality Label dimostrando che le proprie certificazioni corrispondono ai requisiti per le e-Competence Framework, nel settembre del 2014 è stato premiato per il suo programma di certificazione con il primo e-Skills Quality Label di EXIN, basato proprio su questo standard.

Per fare chiarezza sul tipo di formazione proposto dal Linux Professional Institute e sulla sua validità nell’ambito delle qualificazione professionale per la ricerca di un impiego, sono state elaborate le mappature che definiscono le corrispondenze tra le certificazioni LPI disponibili e le competenze richieste dal European e-Competence Framework, disponibili per il download a questi link:

L’ European e-Competence Framework è strutturato in quattro dimensioni che riflettono differenti livelli di requisiti di Business e di Pianificazione delle Risorse Umane e integrano delle linee guida per la definizione dei livelli di abilità lavorative.

Dimensione 1 – 5 aree di e-Competence, derivate dai processi business dell’ ICT suddivisi in: Pianificare, Realizzare, Operare, Abilitare, Gestire
Dimensione 2 – Un insieme di competenze di riferimento per ciascuna area, con una descrizione generica per ciascuna competenza
Dimensione 3 – Livelli di Capacità per ciascuna competenza
Dimensione 4 – Esempi di conoscenze e abilità

L’European e-Competence Framework è fondamentale per standardizzare i livelli di competenze e abilità ICT in tutta Europa, con l’obiettivo di aumentare la mobilità e l’efficienza della forza lavoro del settore. Oggi è diventato un riferimento internazionale, preso a misura da tutti gli interessati a questo ambito: aziende, professionisti, dipartimenti delle risorse umane, Pubbliche Amministrazioni, soggetti del mondo della formazione e parti sociali, quindi essere certificati in base a questo standard aumenta notevolmente la possibilità di una carriera in questo settore.

Una risposta a “Corrispondenze tra certificazioni LPI e competenze richieste dall’European E-competence Framework”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *