Corrispondenze tra certificazioni LPI e competenze richieste dall’European E-competence Framework

cross reference LPI certifications and e-CF_2014L’European e-Competence Framework, sviluppato attraverso un processo di collaborazione tra esperti e stakeholder di molti Paesi, fornisce un riferimento composto da 40 competenze richieste e applicate nell’ambiente lavorativo dell’IT, proponendo l’uso di un linguaggio comune per descrivere competenze, skill e livelli di capacità comprensibile in tutta Europa. Leggi tutto “Corrispondenze tra certificazioni LPI e competenze richieste dall’European E-competence Framework”

900.000 i professionisti ICT richiesti in Europa entro il 2020

La Dichiarazione di Riga: un invito all’azione sulle competenze digitali per la creazione di posti di lavoro in Europa

Dichiarazione di Riga

La campagna 2014 della Commissione Europea per l’occupazione “E-Skills for job” è stata lanciata il 13 marzo in Lettonia, a Riga, durante la “E-skills for jobs high level conference”. Il filo rosso di tutta la conferenza, che ha portato alla “Riga declaration on e-skill for jobs” è stata la consapevolezza che migliaia di offerte di lavoro, che richiedono specializzazioni ICT, rimangono troppo spesso vacanti. La Carta di Riga, definisce 10 punti cardine dell’impegno richiesto a ciascun paese e L’Agenzia per l’Italia Digitale (della Presidenza del Consiglio dei Ministri), ha partecipato all’evento come referente per l’Italia della “Grande coalizione per l’occupazione digitale” e aderirà alla Dichiarazione di Riga, integrando gli spunti emersi durante la Conferenza nel percorso sulle “competenze digitali” già tracciato nel piano Crescita Digitale approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 marzo 2015. Con la “Carta di Riga” tutti i paesi membri si impegnano a mettere al centro delle politiche per la crescita lo sviluppo delle competenze digitali dei propri cittadini, al fine di promuovere l’innovazione, la competitività, l’occupazione e la crescita, attraverso questi 10 step:

  • Impegnare maggiori e migliori investimenti sulle tecnologie e sulle competenze digitali
  • Indirizzare la disoccupazione giovanile in Europa grazie alle competenze digitali
  • Dare una priorità alle politiche di “e-Skills for the 21st Century” e portarle su scala industriale
  • Sostegno del lavoro svolto dalla Grand Coalition for Digital Jobs, realizzazione delle Coalizioni Nazionali e utilizzo dei fondi pubblici
  • Promozione di una e-leadership europea
  • Incoraggiare la trasformazione digitale e l’imprenditoria
  • Promozione di educazione e formazione continua
  • Leadership europea per standard internazionali
  • Incoraggiare la professionalità ICT e far maturare la professione ICT in Europa
  • Impegno per cooperazione, pool di competenza e lavoro

Leggi Il testo completo della “Riga declaration on e-skill for jobs”

 

Competenze Linux: l’impegno di IBM per l’ecosistema di partner italiano

Comunicato stampa di IBM

(Milano, 30 marzo 2015)

IBM love Linux

La richiesta di professionisti IT con competenze avanzate sulle tematiche Linux e Open Source è in continuo aumento, sia a livello internazionale sia in Italia. E le ragioni sono evidenti: sono sempre più numerose le aziende, di tutti i settori di mercato, che cercano specialisti e partner qualificati in grado di guidare l’evoluzione tecnologica all’insegna dell’Open Source e di tutti i suoi vantaggi.

In questo contesto, l’impegno di IBM contribuisce in modo determinante: tramite organizzazioni come la OpenPOWER Foundation, che oggi conta piu’ di 100 operatori – fra cui Google, Samsung, Nvidia – impegnati nello sviluppo su tecnologia IBM Power in modalità “open”, e tramite la ridefinizione della linea IBM Power Systems che supporta l’intero “stack” dei software Open: dalle distribuzioni Linux agli open Database.

L’impegno di IBM… In Italia

In Italia, per supportare i Partner, IBM ha deciso di organizzare in collaborazione con il Linux Professional Institute una serie di percorsi di certificazione basati su un programma standard, riconosciuto a livello mondiale, che si propone di creare nuove competenze nel mondo Open Source applicabili alle tecnologie POWER8.

Linux Professional Institute (LPI) è la prestigiosa organizzazione che promuove e certifica le competenze professionali sull’utilizzo di tecnologie Linux e Open Source, attraverso un programma mondiale di esami indipendenti, frutto di legami consolidati tra il mondo aziendale e il mondo accademico. A oggi è stata superata la soglia dei 300.000 esami sostenuti, con il rilascio di oltre 100.000 certificazioni riconosciute a livello internazionale.

Le sessioni previste per il primo semestre di quest’anno si terranno nella sede IBM di Segrate con esercitazioni in appositi laboratori. Queste le date e gli argomenti dei corsi:

  • corso LPI 101 – 25/29 maggio;
  • corso LPI 102 – 22/26 giugno.

I corsi verranno pianificati anche per la seconda parte dell’anno, con un calendario ancora in via di definizione.

I dettagli dei programmi possono essere visti al seguente indirizzo:
LPI 101/102:

 Vai al comunicato stampa 

Per informazioni e costi potete contattare IBM o visitare direttamente i siti dedicati alla registrazione:

  • Corso LP101 – 25/29 maggio (4 giorni certificazione LPI + 1 giorno Architettura Power8)

https://academy.avnet.com/it/training/course/135387

  • Corso LP102 – 22/26 giugno (4 giorni certificazione LPI + 1 giorno Architettura Power8) 

https://academy.avnet.com/it/training/course/135388