Tutti gli articoli di Max Roveri

Massimiliano "Q-ROB" Roveri scrive per, su e di Internet dal 1997. Laureato in filosofia e prestato al mondo IT blogga, condivide (e insegna a bloggare e condividere) tra l'Irlanda e l'Italia.

LPI e BSD Certification Group uniscono gli sforzi

Cobourg, Ontario,  Canada, 29 dicembre 2017

Linux Professional Institute e BSD Certification Group uniscono gli sforzi

La partnership tra LPI e BSD Certification Group espande l’offerta di certificazioni per i professionisti dell’Open Source

Linux Professional Institute (LPI), l’organizzazione più grande al mondo nel settore della certificazione per professionisti Linux e Open Source, e BSD Certification Group (BSDCG), l’organizzazione che stabilisce lo standard di certificazione per gli amministratori di sistema BSD, hanno annunciato una sinergia tra BSDCG e LPI.

La partnership include la creazione di un comitato consultivo BSD che lavorerà con LPI e la community BSD.

“La partnership è vantaggiosa per entrambe le parti coinvolte” ha dichiarato il Direttore Esecutivo di LPI G. Matthew Rice, “LPI potrà perseguire ancora meglio la sua missione di supportare l’uso di tutti i sistemi Free e Open Source.”

Secondo il Presidente di BSDCG, Dru Lavigne, “L’uso di BSD Unix sta crescendo rapidamente e globalmente con i professionisti nella amministrazione di sistemi BSD coinvolti in tutti i settori del panorama IT. Unire gli sforzi con LPI ci aiuterà ad aumentare il numero di esami somministrati, mantenendo al tempo stesso la qualità del programma di certificazione.”

Uno dei primi obiettivi della partnership è il lancio, nel corso del 2018, della nuova versione della certificazione BSDA, che soddisfa i requisiti del percorso di certificazione Open Technology.

I professionisti certificati BSDA continueranno a essere riconosciuti come tali e avranno la possibilità, su richiesta, di avere le proprie credenziali d’esame sul profilo del portale “LPI Candidate”.

Maggiori informazioni sulla partnership sono disponibili contattando marketing@lpi.org.

Per partecipare al comitato consultivo BSD, contattare Dru Lavigne: dlavigne@lpi.org.

Linux Professional Institute (LPI)

LPI_Logo-ColourSmallDa 20 anni LPI è l’organizzazione per gli standard di certificazioni e il supporto delle carriere dei professionisti dell’Open Source.

Con oltre mezzo milione di esami sostenuti, LPI è la prima e più grande organizzazione indipendente, “vendor-neutral”, dedicata al corpus di certificazioni Open Source.

LPI ha professionisti certificati in più di 180 Paesi, somministrando gli esami in 9 lingue, grazie a oltre 400 partner formativi.

Il BSDCG

Fondato nel 2005, il BSDCG è una organizzazione non-profit impegnata nella creazione e nel mantenimento di uno standard di certificazione globale per l’amministrazione di sistemi basati sui sistemi operativi a base BSD.

BSDCG lavora con la community dei professionisti di settore per fornire una certificazione professionalmente rilevante e di valore pratico.

SMAU 2017: entra – gratis – insieme a noi

Linux Professional Institute Italia (LPI) partecipa a SMAU 2017, portando Linux e l’Open Source alla più longeva fiera di settore in Italia.


SMAU 2017: perché l’innovazione è Open

Anche quest’anno il Linux Professional Institute sarà presente con il suo stand a SMAU, che si tiene a Milano tra martedì 24 e giovedì 26 ottobre.

Seguendo il banner sottostante per registrarsi, o utilizzando l’invito da scaricare, i membri della Community LPI hanno diritto all’ingresso gratuito.

http://www.smau.it/invite/mi17/lpibanner

Invito LPI SMAU 2017 (PDF).

Sulla presenza a SMAU 2017 si è così espresso Daniele Cirio, Country Manager Italia di Linux Professional Institute:

< Torniamo molto volentieri a SMAU, a maggior ragione per questa edizione che pone l’accento, tra l’altro, sulla Open Innovation, un aspetto in cui il DevOps, a cui LPI ha dedicato la sua nuova certificazione, è nevralgico.

Per quanto riguarda la nostra presenza, con questa edizione di SMAU lanciamo il nostro programma LPI Ambassador, che riconosce alla Community cresciuta attorno al Linux Professional Institute la sua importanza fondamentale per la crescita del movimento Open Source e che vedrà due volontari – gli LPI Ambassador, appunto – impegnati a diffondere il verbo dell’Open tra i partecipanti a SMAU. >

LPI - SMAU 2017

SMAU 2017: i focus

Open Innovation

I trend di interazione tra aziende “classiche” e startup nelle strategie per l’innovazione.

Industria 4.0

I casi di successo in Agrifood, Sanità e Smart Communities, e le aziende vincitrici del Premio Innovazione Smau.

SMAU ICT

Cybersecurity, big data, cloud, blockchain, IoT, datacenter, networking, intelligenza artificiale.

SMAU Academy

Workshop gratuiti su Digital Marketing, finanziamenti alle imprese, internazionalizzazione.

LPI a SMAU 2017: unisciti alla conversazione, a Milano e sui Social

La nostra presenza a SMAU sarà l’occasione per incontrare di persona tanti esponenti della Community LPI.

E sarà anche l’occasione per raccontare, insieme, anche a chi invece a Milano non potrà esserci, le storie più interessanti di Linux e Open Source: se non lo fai già, seguici su Facebook e su Twitter – @ItaliaLPI – utlizzando anche #Smau e #LPIITALIA.